CORDOGLIO PER LA MORTE DI DOMENICO.

Stampa

 

DOMENICO RITROVATO PRIVO DI VITA. IL CORDOGLIO DI GROTTAMINARDA.

Purtroppo Domenico è stato trovato privo di vita questa mattina. Dopo cinque giorni di intenso lavoro di ricerca tra le valli e le montagne della Val Camonica da parte di squadre miste di ricerca e soccorso tecnico, il corpo del giovane di Grottaminarda è stato rinvenuto esanime. Domenico Carrara risiedeva tra Berzo Inferiore e Bienno per lavoro e si era subito fatto apprezzare anche lì per la sua intelligenza e la sua cultura.

Per Grottaminarda si tratta della gravissima perdita di un giovane mite, di una mente brillante ed acuta. «Abbiamo sperato fino all'ultimo in un epilogo diverso – afferma con grande dispiacere il Sindaco, Angelo Cobino – Quando mi ha chiamato il Sindaco di Bienno per comunicarmi la notizia, sono rimasto profondamente addolorato. E lo stesso sentimento sta colpendo l'intera comunità di Grottaminarda. Ho sentito immediatamente il bisogno di parlare anche se per pochi secondi, con il papà di Domenico per testimoniargli la nostra solidarietà e vicinanza a nome personale, dell'Amministrazione e di tutti i cittadini di Grottaminarda. Ci uniamo al dolore della famiglia.

Sono già arrivati i messaggi di cordoglio da parte del Prefetto e del Dirigente Regionale della Protezione Civile. Rinnoviamo il ringraziamento nei confronti del Sindaco, della comunità di Bienno e di tutti i volontari ed esperti delle squadre di ricerca che hanno lavorato ininterrottamente da domenica mattina per ritrovare il nostro Domenico».

33 anni, laurea in Lettere e Filosofia alla Federico Secondo di Napoli, Domenico stava preparando una tesi su Umberto Eco per la specialistica in Filologia all'Università di Fisciano. Scrittore di narrativa e di poesia aveva al suo attivo diverse pubblicazioni, collaborava anche con testate giornalistiche web.


 

 

Continuando a utilizzare questo sito si acconsente all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per saperne di più sulla nostra politica sulla Privacy