Home

SETTIMANA PROTEZIONE CIVILE: GROTTAMINARDA PRESENTE EVENTO PREFETTURA

E-mail Stampa PDF

Comincia oggi, 10 ottobre,  la Settimana Nazionale della Protezione Civile istituita nel 2019 in corrispondenza della Giornata internazionale per la riduzione del rischio dei disastri naturali che si celebra ogni anno il 13 ottobre.

Obiettivo di questa quarta edizione, è sensibilizzare i cittadini sui temi di protezione civile, per un approccio consapevole al territorio che tenga conto anche delle nuove sfide globali poste dai cambiamenti climatici. Un cittadino consapevole, infatti, è un cittadino capace di scegliere, in grado di adottare comportamenti corretti per la riduzione dei rischi e la salvaguardia dell’ambiente.

Grottaminarda parteciperà con gli alunni della Scuola Secondaria di Primo Grado dell'Istituto San Tommaso d'Aquino e con gli studenti dell'IISS "Grottaminarda", all'evento divulgativo, "Ricordando il terremoto del 21 agosto 1962 Irpinia-Sannio; Rischio sismico e comunità resilienti”, organizzato dalla Prefettura di Avellino e dalla Protezione Civile della Regione Campania, per il 14 ottobre, presso la struttura della Comunità Montana dell'Ufita in località Casone ad Ariano Irpino. Dalle 10.00 alle 13.00 infatti, la manifestazione sarà riservata alle scolaresche con esposizioni e dimostrazioni pratiche del sistema di protezione civile in Campania, con un taglio anche operativo connotato da azioni esercitative di carattere dimostrativo per diffondere tra le nuove generazioni informazioni utili sui più corretti comportamenti che i cittadini devono osservare per proteggersi e mitigare i danni che derivano da eventi emergenziali. L'esposizione resterà visitabile anche nel pomeriggio, dalle 14.30 alle 17.00, e nella giornata di sabato 15 ottobre con gli stessi orari.

Per l'Amministrazione Comunale di Grottaminarda sarà presente l'Assessora alla Protezione Civile, Doralda Petrillo: «Noi cittadini irpini – afferma Petrillo - sappiamo bene, purtroppo, cosa sia il terremoto; la Protezione Civile che conosciamo oggi, così ben organizzata, nasce proprio in seguito al disastroso sisma del 23 novembre 1980. Le nuove generazioni però, probabilmente ne sanno troppo poco. Da qui la nostra responsabilità di informarli e dare supporto ad ogni iniziativa utile a creare consapevolezza e perchè noi a motivare futuri volontari a servizio della Protezione Civile.

Al contempo come amministratori siamo tenuti ad essere preparati rispetto alla procedure da mettere in campo per far fronte a situazioni di emergenza che richiedono coordinamento e tempestività di azioni. Dunque l'occasione di confronto creata dal Prefetto Paola Spena, nell'ambito della Settimana Nazionale della Protezione Civile, per noi riveste grande importanza».

 


IL COMUNE IN CIFRE

Continuando a utilizzare questo sito si acconsente all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per saperne di più sulla nostra politica sulla Privacy