Home

VALLI BEN VIVERE. ULTIMA PROIEZIONE SUL MACCHIO DELLA SUMMA DI TOMMASO D’AQUINO

E-mail Stampa PDF

Questa sera, ore 21,00, Giardini Pensili del Castello d'Aquino di Grottaminarda con accesso dal Caffè Letterario, ultima occasione per assistere alla suggestiva video proiezione della "Summa Generativae", di Tommaso D’Aquino, in caratteri cubitali sulla vegetazione del Macchio o "Parco Molinello.

L'istallazione è una delle opere della collettiva "Movimento d'Aquino" inaugurata il primo agosto nell'ambito del cartellone "Percorsi nelle Valli del Ben Vivere", POC Regionale che vede il Comune di Grottaminarda capofila. Un evento nell'evento che è stato possibile ammirare tutte le domeniche in esterna ed all'interno del Castello negli altri giorni.

Tra l'altro l'autore dell'opera, Remigio Picone (in arte Remi Picò), ricercatore che vive a Boston ma di origini grottesi, questa sera sarà presente per la proiezione e potrà interloquire con quanti vorranno approfondire il tema dell'intelligenza artificiale.

"Summa Generativae", infatti, e' un progetto tra arte e scienze che approfondisce la relazione tra Dio e Macchina ed è il primo libro generato da una intelligenza artificiale, addestrata con i testi della Summa Teologica scritta da Tommaso D’Aquino tra il 1265 e 1274. Il progetto si colloca nell’ambito della ricerca linguistico-computazionale, filosofica ed artistica volta a comprendere i meccanismi di apprendimento naturali ed artificiali, ed alla riscoperta e divulgazione della memoria antica attraverso l’uso di tecnologie avanzate. La video proiezione di questa sera proporrà un testo generato dalla macchina 'ispirato' al pensiero del Santo Filosofo  sul tema della Pace in relazione alla Natura. remipico.com per maggiori dettagli circa il progetto.

La Mostra scultorea “Movimento d'Aquino” curata dal Senior Art Curator, Massimo Magurano, una celebrazione del passato in chiave contemporanea  nel  belvedere medievale del Castello d'Aquino, resterà visitabile ancora per pochi giorni, fino al 31 agosto.

Oltre a Remi Picò, coinvolti altri importanti artisti a cominciare da Generoso Spagnuolo e poi Salvatore Anelli, Maurizio Baccili, Andrea Bartolucci, Stefano Di Giusto, Orazio Garofalo, Emanuele Giannelli, Domenico Grosso, Egidio Iovanna, Vezio Moriconi, Giuseppe Negro, Franco Paternostro, Matteo Raciti.

Va sempre ricordato che l'Intervento è co-finanziato dal Poc Campania 2014/2020. Rigenerazione Urbana, Politiche per il Turismo e la Cultura - Programma Unitario di Percorsi Turistici di tipo Culturale, Naturalistico ed Enogastronomico di portata Nazionale ed Internazionale.

www.incampania.com

 

 

IL COMUNE IN CIFRE

Continuando a utilizzare questo sito si acconsente all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per saperne di più sulla nostra politica sulla Privacy