NUOVO MESSAGGIO DEL SINDACO ALLA RESPONSABILITÀ.

Stampa

"SALUTIAMO CON GIOIA IL RITORNO A CASA DI UN CONCITTADINO GUARITO": COSÌ IL SINDACO CHE INVITA TUTTI ALLA RESPONSABILITÀ.

Nella serata della Domenica delle Palme il Sindaco, Angelo Cobino, invia un messaggio di incoraggiamento alla Comunità all'insegna della Pace, rinnovando l'invito a rispettare le regole e salutando con grande gioia il ritorno a casa di un concittadino tra i primi risultati positivi al Covid – 19 e oramai guarito.

Attualmente a Grottaminarda sono 10 le persone positive delle quali una guarita, 20 quelle in quarantena in quanto rientrate da fuori Regione e fuori Nazione, poco più di 60 quelle poste in isolamento fiduciario dall'Asl.

"Rinnoviamo la raccomandazione a tutti – afferma il Sindaco Cobino – non solo alle persone che stanno osservando l'isolamento fiduciario ma a ciascun cittadino, a non uscire di casa se non per comprovati motivi di lavoro o di rifornimento di beni di prima necessità, a mantenere le distanze, in famiglia, sul lavoro, in farmacia, quando si fanno gli acquisti al supermercato o per i servizi finanziari, evitando qualsiasi assembramento, anche se questo costa grossi sacrifici come quelli dei nonni come me che non si recano a casa dei nipotini poichè non capirebbero il motivo per il quale non li prendono in braccio.

Questa è stata una Domenica delle Palme molto particolare: contrariamente agli altri anni in cui la comunità civile in connessione con la comunità religiosa si riuniva in Piazza XVI Marzo per condividere il messaggio di pace, quest'anno siamo rimasti tutti nelle nostre case con grande senso di responsabilità; ma grazie a Don Carmine chi ha voluto ha potuto seguire la Santa Messa in diretta streaming ed abbiamo comunque potuto incontrarci, seppur virtualmente, nella Fede Cristiana. Un'opportunità importante affinchè si possa ritrovare il cammino dell'umanità nel mondo terreno oggi a maggior ragione in un tempo di riflessione e ripensamento.

Le raccomandazioni per questa Settimana Santa e per il giorno di Pasqua e Pasquetta vanno ancor di più nella direzione del sacrificio, supportato dai valori della Cristianità. Pur comprendendo il desiderio di ciascuno di riunire le famiglie e di condividere tali momenti, auspichiamo che ci possa essere il massimo rispetto delle regole. Faccio leva – conclude il primo cittadino di Grottaminarda – sui doveri e sulla libertà di ognuno per rispettare al massimo i diritti e la libertà degli altri".

Continuando a utilizzare questo sito si acconsente all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per saperne di più sulla nostra politica sulla Privacy