Home

PRIMA GIORNATA DI RIPRESA DEL MERCATO

E-mail Stampa PDF

PRIMA GIORNATA DI RIPRESA DEL MERCATO APERTO A TUTTE LE ATTIVITA' MERCEOLOGICHE.
Una ripresa non facile quella del mercato settimanale di Grottaminarda alle prese con un riassetto che potesse inglobare tutte le tipologie merceologiche ma in ottemperanza delle linee guida del D.L. Rilancio n. 34 e delle Ordinanze del Presidente della Regione Campania n. 48 e 49. Nella prima mattinata c'è stato il malcontento di alcuni ambulanti, poi successivamente tutto si è svolto con ordine. Gli esercenti erano stati tutti informati del riassetto ma quelli spostati da via Sturzo e via Berlinguer a Corso Vittorio Veneto nonostante alle 6,30 avessero già montato gli stand nelle nuove postazioni indicate hanno deciso d'imperio di spostarsi e posizionarsi negli spazi delle vecchie assegnazioni. Polizia Municipale, Carabinieri e Sindaco nella funzione di autorità pubblica per la sicurezza e la sanità, hanno spiegato loro che ovviamente le nuove disposizioni in materia di misure di prevenzione anti-contagio e quindi per mantenere i necessari distanziamenti tra gli stand (2 metri e mezzo) non consentivano la vecchia disposizione. C'è stato un confronto sul tema e alcuni hanno avanzato anche delle proposte, come quella di ridurre la metratura delle bancarelle pur di mantenere la vecchia postazione. Così il Comune si è riservato un'ulteriore valutazione di ordine tecnico-amministrativo che comunicherà agli esercenti giovedì. Agli stessi peró é stato chiesto di spostarsi subito dai suoli "occupati" poiché non vi era il rispetto delle linee guida per riaprire i mercati. Gli stessi, quasi tutti provenienti da fuori Grottaminarda, hanno così preferito andare via. Si é trattato di una discussione ferma ma civile. Segno anche del grado di consapevolezza di ciascuno della necessità di rispettare le regole per preservare la salute e la sicurezza dei cittadini.

 


IL COMUNE IN CIFRE

Continuando a utilizzare questo sito si acconsente all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per saperne di più sulla nostra politica sulla Privacy