Home

L'INTERVENTO DEL SINDACO AL CONVEGNO DI CONFINDUSTRIA.

E-mail Stampa PDF

IL SINDACO COBINO PLAUDE ALL'INIZIATIVA DI CONFINDUSTRIA: "UNA GRANDE GIORNATA ".


Si è parlato di infrastrutture, sviluppo e sostenibilità a Grottaminarda nel convegno “Una Terra... Il sogno" a cura di Confindustria Avellino con il patrocinio del Comune di Grottaminarda, della Provincia di Avellino, della Regione Campania, alla presenza del Ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli. Gremita di autorità, sindaci, industriali e cittadini la tendostruttura allestita presso lo stadio "M.Romano".
Ad aprire gli interventi il Sindaco di Grottaminarda Angelo Cobino il quale ha voluto, innanzitutto, ringraziare Confindustria, Giuseppe Bruno che si è fatto carico, d'intesa con il Comune di Grottaminarda, con la Provincia di Avellino e con la Regione Campania di organizzare questo importante momento di confronto sul tema delle infrastrutture, in particolare dell'Alta Capacità e della Stazione Hirpinia, plaudendo all'iniziativa.
“Questa è una grande giornata – ha affermato Cobino – che vede qui la presenza di tantissime autorità e tantissimi cittadini che credono in queste iniziative tese allo sviluppo; noi abbiamo il dovere forte di concretizzarle nel miglior modo possibile e ci sentiamo pronti. Intanto ci stiamo preparando, abbiamo sottoscritto un'importante convenzione, un protocollo d'intenti tra la Regione Campania, l'Unione dei Comuni Terre dell'Ufita e Invitalia, grazie anche all'intensa attività del nostro delegato Luigi Famiglietti, in attesa di poter prendere il treno della Stazione Hirpinia, qui accanto, a 300 metri, dell'Alta velocità Napoli- Bari ma soprattutto di poterci inserire nel grande corridoio Scandinavia – Mediterraneo per fare in modo che le distanze si possano realmente ravvicinare. Abbiamo la speranza e la fiducia di poter realizzare questo progetto, nella massima concordia perchè l'Irpinia è una bella terra che rende onore all'Italia”.

Naturalmente in apertura il primo cittadino di Grottaminarda ha dato il suo benvenuto agli illustri relatori presenti: Maurizio Gentile, AD e DG di Rete Ferroviaria Italiana, Nicola Meistro, Dirigente Gruppo Salini Impregilo SpA, Gianfranco Battisti, AD e DG di Ferrovie dello Stato Italiane, Vincenzo De Luca, Governatore della Regione Campania, Vincenzo Boccia, Presidente di Confindustria, Paola De Micheli, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti.
Rispetto alla Regione Campania e a Confindustria, Cobino ha voluto evidenziarne il ruolo fondamentale per la ripresa dei lavori della “Lioni – Grottaminarda”, prevista per il 2 dicembre dopo lo stop all'insediamento del nuovo Governo. “Confindustria, la Regione, insieme alla Provincia, ai comuni, alle associazioni e ai sindacati – ha affermato – hanno rappresentato con forza i problemi, riuscendo a superarli”, come ha rimarcato il forte raccordo con il Ministero delle Infrastrutture. “Va dato merito - ha poi detto il sindaco riguardo le infrastrutture, la Lioni – Grottaminarda, l'Alta capacità, la stazione Hirpinia - dell'impegno di sindaci e parlamentari del passato e del presente che hanno convintamente sposato la causa. Il percorso non è stato semplice, l'impulso forte è arrivato nel 2014 quando è stato presentato il progetto preliminare nel Castello d'Aquino di Grottaminarda, ma già dal 2007 /2008 erano state gettate le basi. Dobbiamo sempre mantenere la memoria di questi passaggi grazie ai quali si sta costruendo la storia dello sviluppo delle nostre aree”. E a proposito della politica del passato e del presente, Cobino ha voluto rivolgere un saluto particolare al sindaco di Nusco, Ciriaco De Mita già Presidente del Consiglio e al Presidente di Biogem, già Ministro dell'Istruzione e della Ricerca scientifica, Ortensio Zecchino, sottolineando come nella nostra provincia vi siano eccellenze nel campo della ricerca scientifica e tecnologica quali appunto l'istituto di ricerca Biogem, visitato lo scorso anno dal Presidente della Repubblica Mattarella, e come vi siano eccellenze nel campo della produzione industriale ed ha quindi salutato tutti gli industriali presenti in sala, che investono e portano alto il nome dell'Irpinia grazie alla qualità ed anche alla formazione che offrono. Un saluto particolare con l'augurio di buon lavoro al nuovo Prefetto, dottoressa Paola Spena, ai presidenti delle province di Avellino e Benevento, Biancardi e Di Maria, ed un ringraziamento a tutte le forze dell'ordine.

 

 

 

IL COMUNE IN CIFRE

Continuando a utilizzare questo sito si acconsente all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per saperne di più sulla nostra politica sulla Privacy