Home » NEWS ED EVENTI

IL PROGETTO "PERCORSI NELLE VALLI DEL BEN VIVERE" CANDIDATO AL POC.

E-mail Stampa PDF

"PERCORSI NELLE VALLI DEL BEN VIVERE": 6 COMUNI INSIEME SI CANDIDANO PER IL POC CAMPANIA. GROTTAMINARDA CAPOFILA.

Sei comuni tra le Valli dell'Ufita, d'Ansanto e la Baronia insieme per un progetto che promuova percorsi turistico-culturali, naturalistici ed enogastronomici, dal titolo "Percorsi nelle Valli del Ben Vivere".

Grottaminarda, Bonito, San Sossio Baronia, Rocca San Felice, Vallata, Villamaina si candidano al “POC (Programma Operativo Complementare) Campania 2014-2020”, linea strategica “ Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura”.

Una proposta progettuale che nasce dal territorio, si sviluppa “in house” con la diretta partecipazione delle 6 Amministrazioni  e che si basa su un proficuo partenariato tra comuni territorialmente omogenei, a due a due confinanti, che possiedono in comune elementi storici ed enogastronomici.

«Il nostro è un territorio che sta cercando di coniugare l'antico e la modernità - afferma Angelo Cobino, Sindaco di Grottaminarda, comune capofila del progetto - di salvaguardare le bellezze storiche, paesaggistiche ed ambientali ma contestualmente di percorrere le grandi innovazioni in tema di servizi ed infrastrutture.

Nei nostri Centri storici si incontrano ambiente, storia, religiosità, tradizioni ed innovazione che rappresentano i veri pilastri dell’umanità. Non a caso Grottaminarda è inserita quale capofila del “cluster” Terre dell'Ufita ed Irpinia, nelle “Vie Longobarde d'Europa”, itinerario geografico, turistico e culturale sulla scia dell'insediamento dei Longobardi nel sud d'Italia, poiché ha sempre rappresentato, grazie alla sua posizione geografica, un importante snodo viario tra i due mari.  Con l'entrata in funzione della costruenda Stazione Hirpinia questo connubio sarà ancor più concreto.

Auspichiamo che l'Alta Capacità nel grande “Corridoio Scandinavia – Mediterraneo” possa far sì che un numero sempre maggiore di persone vengano a visitare la nostra Irpinia e che si possa sviluppare un proficuo scambio di prodotti frutto delle nostre produzioni agricole, di trasformazione ed anche della nostra industria. In attesa di queste grandi opere non restiamo fermi, ma mettiamo in moto una progettualità che possa attrarre un turismo culturale che prediliga i borghi irpini alle mete più consuete».

Il progetto “Percorsi nelle Valli del Ben Vivere” vuole essere un viaggio nelle terre irpine dell'Ufita, d'Ansanto e Baronia, tra castelli e rocche, chiese e santuari, parchi naturali e Mefite, una sorta di trekking urbano incentrato sul Medioevo per scoprire i borghi, degustare prodotti tipici, ascoltare musica, visitare mostre, assistere a rappresentazioni teatrali, cortei storici e dimostrazioni di arcieri e falconieri. Il filo conduttore sarà legato proprio alla dominazione del popolo che ha fondato il Medioevo italiano: i Longobardi.

I Longobardi rappresentano il primo fondamento della cultura Europea, in quanto furono esempio di straordinaria capacità di assorbire altri popoli, di adattarsi al territorio e di modificare la propria cultura adeguandola a nuove realtà,  in questa grande avventura del viaggio nel corridoio geoculturale che salda l'Europa dell'Ovest all'Europa dell'Est, dalla Scandinavia al Centro Est, al Mediterraneo. Goethe riteneva, a tal proposito, che la vera e propria cultura europea nasce dall'incontro tra la cultura classica e la cultura germanico-slava.

 

IL COMUNE IN CIFRE

Continuando a utilizzare questo sito si acconsente all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per saperne di più sulla nostra politica sulla Privacy